TORTA MUTA

buona domenica amiche!
oggi vi voglio raccontare di questa torta,o meglio,crostata.

pensate che questa ricetta e’ della mamma della bis.nonna della Asia,la mia bimba,immaginate quanti anni puo’ avere!
ho chiesto alla nonna-bis Maria di insegnarmela,perche’ ne sentivo sempre parlare,senza capire cosa fosse.
la sua mamma la bergamasca,la preparava sempre alla domenica quando sapeva di avere ospiti nel pomeriggio per una partitina a carte(cosa che per altro la figlia di ormai 83 anni continua a fare tutte le sante domeniche,ma senza torta muta).
poi la nonna Maria la preparava ai suoi nipotini Andrea(il mio),il Diego e la Jessica per la merenda,cosi’ dopo tanto tempo anche io ho sentito parlare di lei…la famosa torta muta.
allora ho chiesto:”Maria,ma perche’ torta muta?”
e lei:2ahhh tesoro,non lo so perche’ mia madre la chiamava cosi’,non so nemmeno se sia il suo vero nome,ma per noi e’ la torta muta!”
ed acco a voi la ricetta:
gr250 farina00
gr 190 margarina (la nonna usa il burro)
gr 100 zucchero
1 uovo
1 cucchiaino di bicarbonato
qualche goccia di limone
3 cucchiai di uvetta ammollata nell’acqua

impastare il tutto

spianare la pasta CON LE MANI e non col mattarello sulla teglia coperta di cartaforno e spolverare generosamente di zucchero semolato.

cuocere poi a 180 gradi per 30 minuti circa in modo che diventi bella dorata e croccantina.

con questo dolcetto partecipo al contest
di mimma

che ci chiede qualcosa di pratico da portare al lavoro per il pranzo;beh,io ho pensato a questo dolcetto,che non appesantisce,non sporca e di facile trasporto!

Annunci

11 commenti (+aggiungi il tuo?)

  1. mimma
    Feb 24, 2013 @ 16:37:38

    ottima idea!!!! anche il dolce leggero e salubre aiuta a lavorare meglio!!!!inserita!!!!!

    Mi piace

    Rispondi

  2. Batù
    Feb 24, 2013 @ 16:39:56

    bellissimo il racconto e davvero super invitante questa torta!

    Mi piace

    Rispondi

  3. Dolcemeringa Ombretta
    Feb 24, 2013 @ 17:11:42

    E io che pensavo muta perché mentre si gioca a carte non si parla !!! E invece si chiama così e basta !!Però e' una buon dolcetto:)))) ed e' sempre bello conoscere le storie delle bis nonne!!!Un bacione tesoro

    Mi piace

    Rispondi

  4. renata
    Feb 24, 2013 @ 17:16:49

    Muta forse per il silenzio che c'è mentre si gusta a bocca piena!!!!!Deve essere fantastica bella croccante!!!!!! Grazie per questa condivisione tesoroUn grande bacio e buona serata

    Mi piace

    Rispondi

  5. La cucina di Esme
    Feb 24, 2013 @ 18:07:49

    adoro le ricette antiche !però buffo il nome:)baciAlice

    Mi piace

    Rispondi

  6. i5mondi
    Feb 24, 2013 @ 18:26:18

    è una torta muta ma……..con 190 gr di burro per 250 gr di farina parlerannano i fianchi poi!!!bè questa è una di quelle cose che mi piacciono da morire!! bella croccante e anche bella calorica, forse con la margarina un po' meno!!baci

    Mi piace

    Rispondi

  7. Ely
    Feb 24, 2013 @ 19:22:38

    Che bello questo post! Che tenerezza la storia.. secondo me è una torta 'muta' perchè non ci sono parole per descrivere la sua bontà, la sua dolcezza e il suo golosissimo sapore ❤ ❤ Grazie per averla condivisa con noi.. Un abbraccione!

    Mi piace

    Rispondi

  8. Daniela
    Feb 24, 2013 @ 21:34:40

    Mi piace molto l'introduzione a questa torta muta, che fra l'altro mi stuzzica molto, per cui anche se non gioco a carte alla domenica pomeriggio, la preparerò ugualmente :)Grazie alla bis-nonna.

    Mi piace

    Rispondi

  9. Anna - Si cucina con mamma
    Feb 24, 2013 @ 22:55:45

    Che dolce storia, prendo appunti proverò 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  10. Flavia
    Feb 24, 2013 @ 23:40:20

    Che belle le ricette di una volta . . . senza troppi fronzoli e genuine 🙂

    Mi piace

    Rispondi

  11. la cuoca Cialtrona
    Feb 26, 2013 @ 12:41:45

    Sono venuta apposta per vedere la tua ricetta! Bellissima, la proverò. PS Muta forse perché non lievitata? Mah, cercherò di documentarmi…

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

ilgironedeivegangolosi

la mia vita perfettamente imperfetta

Ravioli Al Cioccolato

Due dolci amiche salate...in Cucina!

Cuciniamo insieme

Piatti classici e rivisitazioni. Scambi di idee e consigli, con l'obiettivo di creare una grande famiglia!

FrancyFitFood

Cucina fit, sana e sfiziosa, stile di vita

Gusto & Passione

Se vuoi arrivare primo, corri da solo; Se vuoi arrivare lontano, cammina insieme.

La Cucina di Ippocrate

cibo, salute, ricette, medicina, dieta

Cucina In Forma

"Siamo quello che mangiamo"

Il Mattarello d'Oro

Cucina con amore e tutto verrà più buono!

PIATTORANOCCHIO

Piattoranocchio non è solo un blog di ricette! Allieta la tua giornata con storie divertenti e saziati di foto!

Scontrino Felice

Buoni sconto, coupon e concorsi per risparmiare qualcosina a fine mese!

Passione Forchetta

" Il buon umore mette appetito"

L'Ape in Cucina

Mangiare bene, mangiare giusto...

#Lalluzzain

#cucinaincentiveticino

Le Ricette Di Laura

Ricette dolci e salate

~Brothers Cooking~

2 fratelli, una grande passione ♥

Salatini

La passione non si ferma davanti alle intolleranze

Semplicemente Alex

Ricette, Vita da Mamma e Consigli d'aquisto

broccolo&carota

cucina vegana per allergici e intolleranti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: