BRUSTENGO

buongiorno a tutte!
oggi dedico tutto quanto il post alla mia amica Marisa del blog LE RICETTE DEI 5 MONDI,che trovate nell’elenco dei miei blog preferiti!
andatelo a vedere perche’ ne vale la pena,poi gia’ che ci siete fate un bel viaggio intorno al mondo guardando il meraviglioso sito che descrive e mostra il suo agriturismo!
comunque,le voglio dedicare la ricettina perche’ me l’ha insegnaa lei!!!
e’ un’ottima alternativa quando non avete piu’ pane in casa e,soprattutto,non avete il tempo di impastarne un po’!
io ho provato ad assaggiarlo caldo,poi tiepido e freddo,in modo da sentire la differenza di sapore,vi diro’ che mi e’ piaciuto molto tiepido e anche freddo anche se era diventato un pochino piu’ gommosino,ma del resto,a me piace pure il gnocco fritto un po’ gommosino!e’ solo questione do gusto mio!
detto questo ecco la foto!

ingredienti per 1brustengo:
padella di 30 cm di diametro
gr 120 farina00
sale
ml 200 acqua fredda
3 cucchiai di olio extra vergine di oliva per friggerlo
preparate una pastella liquida con farina,acqua e sale.
fate scaldare l’olio nella padella,versare la pastella,livellare e far cuocere ben bene da tutte e due le parti!

considerate poi che io ho usato una padella un po’ piu’ piccola,quindi l’ho dovuto far cuocere di piu’ per cuocere bene l’interno!
la Marisa consiglia di mangiarlo con formaggi e salumi;io l’ho voluto mangiare da solo,proprio per sentire bene il sapore e vi diro’ che e’ buonissimo anche da solo!
ma se avessi avuto del salame,sarebbe stata la morte sua!!!!!
gnam gnam!
GRAZIE MARISA!

Annunci

PROSCIUTTO E ZUCCHINE

ciao carissime!
mai e poi mai avrei pensato che con queste due cose striminzite da dieta potesse venire fuori un antipasto cosi’!

ingredienti:
zucchina
prosciutto crudo
tagliate le zucchine a rondelle e cuocetele nel micro 4 minuti a 800w,poi conditele con olio sale e aceto balsamico,mettetene una manciatina su una fetta di prosciutto e arrotolate.
fermate con lo stuzzicadenti.

FOCACCIONA RUSTICA CON LO SPECK

buon lunedi’ a tutte!

ingredienti:
gr250 farina farro e kamut (molino spadoni)
gr250 farina manitoba(molino chiavazza)
gr100 speck
gr 20 sale
ml300 circa acqua
1/2 cubetto lievito di birra
ho impastato tutto col robot,compreso lo speck a cubetti,che il robot ha ridotto in piccole bricioline,poi ho lavorato il tutto sul tagliere e ho messo in una ciotola,coperto con pellicola e messo a lievitare 2 ore.

questo e’ prima…

questo e’ il dopo e,se notate,non ha lievitato molto perche’ le farine scure hanno meno glutine,per cui fanno un po’ piu’ fatica a gonfiare;per questo quando le uso,preferisco mischiarle a farina manitoba.
detto questo,rilavoro l’impasto e mi spiano la mia focacciona sulla placca con carta forno e la ungo per bene,poi la rimetto nel forno spento a lieviare ancora per 1 ora.

dopodiche'(ma si scrive cosi’?)togliete dal forno e scaldatelo a 200 gradi,poi cuocete la focacciona per 20-30 minuti.
guardatela qui mentre cuoce….

FRITTATA DI PORRI

buona domenica a tutti!!!
oggi vorrei postare una ricettina tutta dedicata alla mia amica MARIAELENA perche’ e proprio lei che mi ha insegnato questa squistezza oltretutto dietetica!

ingredienti(per 1 persona):
2 uova
1/2porro piccolo
sale
tagliate a rondelle piuttosto fini il porro,pi soffriggetelo in un cucchiaino di olio extravergine di oliva.
nel frattempo sbattete le uova.

una volta appassito il porro,salatelo un po’ e versateci sopra le uova,muovendo la padella in modo da uniformarlo,poi mettete il coperchio e fate cuocere la parte sotto,poi giratela(che fatica!).

BRODO BUONO DI CARNE

buon sabato a tutte!
prima di passare alla ricettina vorrei spiegare il perche’ del terime buono,che ha una storia tutta sua!
quando eravamo piccoli io e mio fratello,mia madre spesso faceva (e fa tutt’ora)il brodo alla domenica per cuocervi i tortellini o i passatelli o le tagliatelle..poi chiaramente ne avanzava e lo congelava,poi in settimana lo riutilizzava magari con del riso o la pastina e ci diceva:bambini,e’ fatto col brodo buono!tutto questo per dirci che non aveva usato il brodo matto di dado!
ora gli ingredienti come mi ha insegnato lei:
gallina da brodo
polpa di manzo con osso
1 pezzo di doppione o punta di petto
1 gambo di sedano
1 carota
1 cipolla
1 piccola manciata di sale grosso
mettete il tutto in una grossa pentola coprendo con acqua e cuocete per 4 ore circa,poi dipende dalla carne,quando la sentite bella tenera con la forchetta,e’ pronto.
la mamma usa la pentola a pressione e il tutto lo risolve in 2 ore e mezza.

PURE’ DI ZUCCHINE E PATATE

buongiorno a tutti!!!
oggi vi posto una ricettina light e furbetta,una delle mie solite “camuffa verdura”!

ingredienti qb:
patate
zucchine
sale
margarina(o burro)
latte(io delattosato)
pelare le zucchine togliendo la parte verde,sbucciare le patate e tagliare il tutto a pezzetti,quindi cuocere in acqua salata per 15-20 minuti dal bollore.

schiacciare il tutto con lo schiacciapatate e raccogliere in una terrina.

aggiungere poi un pezzetto di margarina o burro,latte e,se necessario,sale e mescolare bene formando una bella purea morbida!

ANCORA PIZZA

ciao signorine!
devo ringraziarvi tantissimo per i messaggi che mi avete lasciato per i cioccolatini!
non pensavo che una cosa cosi’ banale potesse interessare tanto!
comunque….oggi vi faccio vedere un’altra ricettina di pizza margherita,perche’ a seconda di cosa ho in casa o di come la voglio,cambio l’impasto,per cui col tempo ne vedrete altre!

ingredienti:
gr500 miscela per pane molino chiavazza
ml 300 circa acqua tiepida
1 bustina lievito secco
gr 14 sale
gr 100 strutto
io,come al solito,impasto col robot,percio’ metto subito il sale sul fondo della ciotola poi copro con la farina,poi metto il resto.
nel frattempo ho sciolto il lievito in un po’ dell’acqua che mi servira’ poi per impastare,quindi aggiungo il tutto e faccio fare tutto al robot,metto sulla spianatoia e finisco di lavorare l’impasto a mano.

metto in una ciotola,copro con la pellicola e lo metto nel forno spento 2 ore,poi diventa cosi’.

rimetto l’impasto sul tagliere e lo lavoro ancora,poi tiro la mia sfoglia per fare la pizza e la metto gia’ sulla placca con sotto la cartaforno.

faccio lievitare ancora circa 40 minuti poi molto delicatamente per non sgonfiare,condisco con…

e mozzarella,poi inforno a forno gia’ caldo a 200 gradi per 20-30 minuti,controllando che sotto sia ben dorata,nel caso verso la fine della cottura,metto il caldo solo sotto!

Voci precedenti più vecchie

convivereconlasnas

Le cose più belle della vita o sono immorali, o sono illegali, oppure... sono piene di nichel!

Mamma Veggie

Una mamma vegetariana ai fornelli per una cucina buona, sana, semplice e GREEN!

Riccioli di Panna

Pensieri e fantasie di dolci ricette...

Cucina Renata

video e ricette romagnole e non

La Grazia in tavola

"Le cose più belle della vita o sono immorali,o sono illegali, oppure fanno ingrassare"

come a casa mia

scriviamo insieme il libro delle ricette di Petra

Juliet's Belly

I pensieri sono una questione di pancia

Le Fragoline di Bosco

Delizie in cucina con Angy e Nancy

Il blog di Mamma Formica alias Mariposa8024

cuoca per caso, tester per hobby, mamma per vocazione

fiorievecchiepezze

piante, animali e riutilizzo per lasciare una impronta piccola nell'ambiente

Primo, non sprecare

Una genovese in cucina: piatti liguri, altri inediti, oppure i classici in versione sprint. Per il massimo risultato con il minimo sforzo.

Camomillarosa

Perchè mangiare è una cosa seria,i pasti non vanno presi alla leggera!!!

Paradise Kitchen

Le novelle culinarie di Titti

La Tana di Atlante - Rivista di mondo, cinema e costume

Curiosi dei nuovi mondi, lontani dalle facili scorciatoie perché la vita risplende proprio nella sua complessità